Scuola di  Counseling Integrato

Sono aperte le iscrizioni al prossimo corso triennale!

Triennio 2024-2026

Prossimo incontro di presentazione:
Giovedì 30 novembre (online)
ore 18.00

Partecipazione gratuita con prenotazione obbligatoria,
compilando il modulo di registrazione.
Per qualsiasi ulteriore informazione inviare una mail a formazione@orizzonticoop.it.

Prenota

All’interno della Orizzonti Cooperativa è nata a Padova nel 2020 una nuova Scuola di Counseling per promuovere attività formative e di crescita professionale inerenti il counseling e la relazione d’aiuto. In particolare il Corso triennale di Counseling Integrato è il percorso di formazione destinato ai futuri e alle future counselor e si rivolge a coloro che, nel proprio ambito professionale, intendono sviluppare solide competenze relazionali e comunicative.

Perché scegliere Orizzonti?

Approccio Integrato

L’approccio integrato è quello di matrici culturali differenti che si traducono in una disciplina scientifica solida e autonoma, agita secondo una metodologia unitaria e rigorosa. I diversi pensieri trovano un ordine sistematico coerente, dove si struttura il pensiero agito proprio del counseling. L’approccio integrato è quindi un progetto di cultura professionale che individua alcune teorie di riferimento che sanno rispondere al meglio alle istanze della società contemporanea. I tre importanti pensieri alla base della Scuola di Counseling Integrato sono: il pensiero umanistico-esistenziale, la teoria sistemico-relazionale e l’approccio transculturale.

Richiedi la Brochure Informativa

FREQUENZA, METODOLOGIA E VALUTAZIONE

La Scuola di Counseling Integrato ha una durata triennale; le lezioni del 1° anno inizieranno nel 2024. Il monte ore complessivo nel triennio è pari a 700 ore comprensive di:

450

Ore di lezioni teorico-esperienziali

100

Ore di percorso personale e di gruppo

150

Ore di tirocinio presso Enti convenzionati

Le tre parole chiave della
Scuola di Counseling

Inclusione

La scuola di counseling si impegna ad essere inclusiva verso tutte le persone che la frequentano

I temi di studio saranno trattati in un’ottica inclusiva e non discriminante e il curriculum formativo offrirà lo studio di ambiti di counseling professionale specifici – considerando il counseling come un’azione professionale connotata su forti istanze sociali di equità e rispetto.

Innovazione

Nel triennio i corsisti e le corsiste approfondiranno conoscenze, abilità e metodologie che un counselor professionale deve possedere.

Il percorso formativo si svolgerà in maniera progressiva, non semplicemente giustapponendo gli insegnamenti, ma definendone una collocazione mirata in modo tale da facilitarne la comprensione e l’apprendimento.

Benessere

Nella pratica del counseling, il benessere della persona si lega naturalmente al concetto dell’empowerment

Le persone sono accompagnate a recuperare potere e padronanza della propria vita e delle situazioni in cui si trovano. Il cammino formativo dei e delle counselor parte dalla consapevolezza piena di sé, dalla comprensione del proprio equilibrio, dalla capacità di elaborare e gestire le proprie fragilità.

Richiedi informazioni

Compila il form per ricevere tutte le informazioni e rimanere aggiornato sui prossimi appuntamenti della Scuola di Counseling Integrata


    La nostra scuola

    Perché scegliere la Scuola Counseling di Orizzonti

    Team docenti altamente qualificato:

    composto da professionisti che operano da anni come counselor, nel campo della relazione d’aiuto e come formatori d’aula.

    Tutoraggio e supporto didattico:

    durante il percorso formativo il gruppo classe sarà affiancato per tutto il triennio da una/un tutor di riferimento; inoltre ogni corsista sarà supportato in tutte le fasi del corso (iscrizione, tirocinio, relazione finale, …) da un responsabile della segreteria didattica.

    Il gruppo-classe come ambiente di apprendimento, di crescita personale e professionale:

    il gruppo di corsiste/i che sarà insieme per tutto il corso del triennio sarà un “luogo” privilegiato all’interno del qualche ciascun* lavorerà sull’acquisizione delle competenze di counseling e, parallelamente, potrà riflettere su di sé e sulla costruzione della propria identità professionale come counselor;

    Partecipazione alle attività formative della Scuola:

    le/i corsist* potranno partecipare gratuitamente o a costi agevolati a tutte le attività formative e congressuali che la Scuola di Counseling Integrato Orizzonti organizza ogni anno (seminari, workshop online, convegni, laboratori esperenziali…).

    Inclusione

    la Scuola di Counseling si impegna ad essere inclusiva verso tutte le persone che la frequentano, strutturando un ambiente formativo dove le diversità possono coesistere e vengono valorizzate così da dare a tutte/i pari possibilità di crescita personale e professionale; i temi di studio saranno trattati in un’ottica non discriminante; il curriculum formativo offrirà lo studio di ambiti di counseling professionale specifici, considerando il counseling come un’azione professionale connotata su forti istanze sociali di equità e rispetto.

    Cosa fa il Counselor?

    Domande frequenti

    Tutte le persone che vogliono potenziare le loro capacità d’ascolto, la conduzione di colloqui nella relazione d’aiuto. Il corso si rivolge a coloro che intendono sviluppare solide competenze relazionali e comunicative sia all’interno dell’ambito professionale nel quale operano, sia in prospettiva di nuove opportunità lavorative e di impiego.

    A titolo esemplificativo il corso è rivolto quindi a:

    • Educatrici/educatori, insegnanti, dirigenti scolastici, …
    • Mediatrici/mediatori linguistico-culturali, facilitatrici/facilitatori linguistici, …
    • assistenti sociali, operatrici/operatori socio-sanitari, medici, infermieri, …
    • dirigenti, manager, capi area, avvocati, …

    L’aspirante allieva/o deve essere in possesso del diploma di laurea triennale o di titolo equipollente /equivalente. Coloro che non sono in possesso di un diploma di laurea triennale (o di titolo equipollente o di titolo equivalente), ma sono in possesso del diploma di scuola media superiore quinquennale (o di titolo equipollente o di titolo equivalente), possono iscriversi a condizione di poter dimostrare di aver svolto attività lavorativa per almeno 60 (sessanta) mesi effettivi, anche non continuativi, nei seguenti ambiti: educativo, giuridico, organizzativo, sanitario, scolastico, sociale. La verifica di detti requisiti avverrà attraverso un colloquio conoscitivo con la Direzione della Scuola e la valutazione del Curriculum Vitae.

    Sì, sono previste 150 ore di tirocinio, da svolgersi nel corso del triennio. Le attività che possono essere svolte in un tirocinio sono ad esempio: gestione di sportelli di ascolto con supervisione in loco, affiancamento di counselor, co-conduzione di gruppi di counseling, osservazione di gruppi di counseling, attività di progettazione di attività di counseling, attività di ricerca nel counseling. Il tirocinio verrà svolto presso enti, strutture, organizzazioni, società pubbliche e/o private, cooperative, associazioni, etc. con le quali sono attivate delle convenzioni. Ogni corsista potrà svolgere il tirocinio presso le strutture già convenzionate con la Scuola Orizzonti (l’elenco verrà comunicato al momento dell’iscrizione) oppure potrà proporre un progetto di tirocinio presso una nuova struttura da convenzionare purché sia in possesso di alcuni requisiti.

    I docenti che insegnano nella nostra scuola sono professionisti competenti (professional counselor, psicologi-psicoterapeuti, docenti universitari,) che con le loro conoscenze ed esperienze contribuiscono ad un progetto formativo basato sul principio del “learning by doing”: imparare praticando. Nel triennio sono previste 450 ore di lezioni teorico-pratiche, di cui oltre 300 tenute da counselor professionisti che operano attivamente in diversi ambiti (benessere personale-relazionale, educativo-scolastico, sociale, intercultura, ecc…).

    Le lezioni sono strutturate in fine settimana intensivi di lavoro (sabato e domenica, 9.00-18.00); il calendario delle lezioni va da gennaio a inizio luglio e dalla seconda settimana di settembre fino a metà dicembre. La cadenza delle lezioni è all’incirca ogni 3-4 fine settimana.

    Sì, le lezioni si svolgono tutte in presenza. Vista la natura del corso di counseling, pratico-esperienziale e altamente professionalizzante, crediamo che il processo di apprendimento sia più efficace se svolto dal vivo. Ai corsisti e alle corsiste sarà proposta una metodologia attiva, che prevede l’auto-osservazione, l’apprendimento diretto, la condivisione di gruppo, la simulazione, il role-play e le esercitazioni teorico-pratiche.

    È possibile effettuare un massimo di ore di assenza pari al 20% del totale delle ore del corso, limitatamente ai moduli teorico-pratici (escluse quindi le ore di supervisione didattica, del percorso di crescita personale e del tirocinio).

    Vuoi saperne di più? Richiedi la brochure informativa!

    Richiedi la Brochure Informativa
    INCONTRI GRATUITI DI PRESENTAZIONE

    Vieni a conoscerci

    Per conoscere in maniera più dettagliata programma, insegnamenti, sbocchi professionali e tutte le informazioni relative al percorso formativo della Scuola di Counseling partecipa ad uno dei prossimi incontri gratuiti di presentazione del corso triennale 2024-2026 della Scuola di Counseling:

    Giovedì 30 novembre (online), ore 18.00

    Iscriviti per partecipare all'Open Day

    Partecipazione gratuita con prenotazione obbligatoria, compilando il modulo di registrazione (cliccare qui).
    Per qualsiasi ulteriore informazione inviare una mail a formazione@orizzonticoop.it.

    COSA FA UNA/UN COUNSELOR PROFESSIONISTA?

    Una/un counselor professionista lavora in attività, progetti e servizi che hanno come obiettivo il miglioramento della qualità di vita del cliente, sostenendo i suoi punti di forza e le sue capacità di autodeterminazione.

    Il counseling offre uno spazio di ascolto e di riflessione, nel quale esplorare difficoltà relative a processi evolutivi, fasi di transizione e stati di crisi e rinforzare capacità di scelta o di cambiamento.

    DOVE LAVORA UNA/UN COUNSELOR PROFESSIONISTA?

    Una/un counselor professionista può esercitare la propria attività individualmente (come libero professionista), in forma di studio associato, societario, o cooperativo, oppure nell'ambito delle varie forme contrattuali possibili del lavoro subordinato. Può operare per organizzazioni profit, no profit e di volontariato.

    La/il counselor potrà quindi esercitare la sua attività professionale in strutture pubbliche o private, quali a titolo esemplificativo:
    Scuole di ogni ordine e grado, Università, Amministrazioni comunali, Aziende Usl e Ospedali, Cliniche private; Comunità residenziali e Istituti geriatrici, Associazioni, Cooperative Sociali ed Enti del Terzo settore e Servizi di Assistenza alla Persona.

    Come diventare una/un counselor professionista?

    Il counseling in Italia fa parte delle cosiddette professioni non regolamentate. È una professione quindi priva di un Ordine professionale e lo Stato non ne detta i requisiti minimi per il suo esercizio, differentemente da quanto avviene per le così dette professioni regolamentate (architetto, medico, ingegnere, etc.).

    La legge 4 del 2013 (“Disposizioni in materia di professioni non organizzate”) offre ai singoli professionisti la possibilità di farsi rilasciare da una associazione professionale – come nel caso di AssoCounseling – un attestato di qualità e di qualificazione professionale dei servizi. È bene sottolineare che la Legge 4/2013 non si riferisce al counseling nello specifico, ma a tutte le professioni non regolamentate, ovvero prive di un’organizzazione in Ordini e/o Collegi professionali.

    Oltre il counseling, quali sono quindi le professioni non regolamentate?

    Le professioni che ricadono all’interno della Legge 4/2013 sono tantissime e si tratta per lo più di lavori cosiddetti intellettuali: formatori, coach, tributaristi, orientatori, amministratori condominali, mediatori familiari, solo per citarne alcune. Ribadiamo che sono escluse dall’ambito di applicazione della legge tutte le professioni il cui esercizio presuppone la preventiva iscrizione ad un ordine o un collegio professionale, come ad esempio: avvocati, dottori commercialisti ed esperti contabili, consulenti del lavoro, geometri, medici, infermieri, attività commerciali e artigianali, ecc.

    Riferimenti normativi

    Nonostante l’assenza di una regolamentazione Orizzonti ha scelto di seguire gli standard formativi promossi da AssoCounseling, una delle principali associazioni professionali di categoria del settore.

    Il nostro corso gode infatti del suo riconoscimento, i cui estremi sono: CERT-0193-2021.

    Chi si forma presso Orizzonti, al termine del suo percorso può richiedere di iscriversi ad AssoCounseling (previo superamento di un esame di ammissione) in qualità di counselor professionista.

    L’iscrizione ad AssoCounseling, associazione professionale di categoria presente negli elenchi del Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) ai sensi della Legge 4/2013, prevede il rilascio dell’attestato di qualità e di qualificazione professionale dei servizi in counseling, anch’esso ai sensi della già citata Legge 4/2013 (cfr. art. 4, 7 e 8).

    I professionisti che decidono di iscriversi ad AssoCounseling sono tenuti al rispetto del codice deontologico e delle linee guida promosse dall’associazione, nonché all’obbligo di aggiornamento permanente e supervisione. Maggiori informazioni su www.assocounseling.it.

    Destinatari

    • Educatori, insegnanti, dirigenti scolastici, …
    • Mediatori interculturali, facilitatori linguistici, …
    • Assistenti sociali, operatori socio-sanitari, medici, infermieri, …
    • Dirigenti, manager, capi area, avvocati…
    Scopri i requisiti

    REQUISITI

    L’aspirante allieva/o deve essere in possesso del diploma di laurea triennale. Coloro che non sono in possesso di un diploma di laurea triennale, ma sono in possesso del diploma di scuola media superiore quinquennale, possono iscriversi a condizione di poter dimostrare di aver svolto attività lavorativa per almeno 60 (sessanta) mesi effettivi, anche non continuativi, nei seguenti ambiti: educativo, giuridico, organizzativo, sanitario, scolastico, sociale. Per maggiori informazioni scrivere una mail a formazione@orizzonticoop.it.