PRESENTAZIONE

“UHUSIANO”
2° CONVEGNO della “SCUOLA DI COUNSELING INTEGRATO ORIZZONTI”
Sabato 1 ottobre 2022, Padova
Torna il convegno di Orizzonti per continuare a ragionare di counseling con i counselor e con le persone interessate al mondo del counseling e della relazione d’aiuto. Uhusiano è una parola swahili che significa relazione: nella grammatica swahili, si tratta di un “verbo reciproco”, dove due persone compiono allo stesso tempo la medesima azione; potremmo dire voce del verbo relazionarsi. E, appunto, un verbo – cioè un’azione, non un semplice sostantivo. Vogliamo partire da qui, dall’idea che le relazioni sono azioni che allacciano le persone, creano vincoli, costruiscono legami. Abbiamo scelto una parola che appartiene ad una cultura non italiana, che racconti la nostra idea di counseling: inclusivo, aperto, senza confini.
Nella prima parte della mattina presenteremo le esperienze professionali dei docenti della nostra scuola. Quindi avremo come ospite Alessandra Caporale – presidente di Assocounseling e “Director at large” del Center for Studies of the Person – La Jolla-California, il Centro fondato da Carl Rogers – che terrà una lectio magistralis sul pensiero di Carl Rogers.
Il pomeriggio sarà dedicato al Counseling Transculturale, presentando esperienze e riflessioni su una dimensione professionale che riteniamo cruciale.
La nostra scuola fa parte di Orizzonti Cooperativa, una delle realtà più importanti dell’impegno e del lavoro transculturale nella nostra regione; ma crediamo che il pensiero transculturale animi il counseling andando oltre il tema dell’immigrazione: è la considerazione dell’altro da sé come l’altro-in-relazione. Uhusiano, per l’appunto: una parola nuova – per noi – che vogliamo vivere pienamente per pensare pensieri non ancora pensati.
Il convegno è rivolto alle/ai counselor professionisti, alle/agli allievi in formazione dei corsi triennali di counseling e a tutt* coloro che sono interessati ad approfondire i temi della relazione d’aiuto.

SCUOLA DI COUNSELING INTEGRATO

La Scuola di Counseling Integrato è nata nel 2020 all’interno della Cooperativa Orizzonti per promuovere attività formative e di crescita professionale inerenti il counseling e la relazione d’aiuto. La scuola nasce all’interno di un contesto ben preciso e la vocazione inclusiva ne è un fattore determinante. Nel concreto la Scuola opera secondo i seguenti principi: si impegna ad essere inclusiva verso tutte le persone che la frequentano; i temi di studio sono trattati in un’ottica inclusiva e non discriminante; il curriculum formativo offre lo studio di ambiti di counseling professionale specifici – considerando il counseling come un’azione professionale connotata su forti istanze sociali di equità e rispetto.

L’approccio integrato è quello di matrici culturali differenti che si traducono in una disciplina scientifica solida e autonoma, agita secondo una metodologia unitaria e rigorosa. I diversi pensieri trovano un ordine sistematico coerente, dove si struttura il pensiero agito proprio del counseling. L’approccio integrato è quindi un progetto di cultura professionale che individua alcune teorie di riferimento che sanno rispondere al meglio alle istanze della società contemporanea. I tre importanti pensieri alla base della Scuola di Counseling Integrato sono: il pensiero umanistico-esistenziale, la teoria sistemico-relazionale e l’approccio transculturale.